• Home
  • Il nostro blog
  • Consigli
  • Stufe a legna - Riscaldare risparmiando

I nostri consigli

Stufe a legna - Riscaldare risparmiando

Stufe a legna - Riscaldare risparmiando

La combustione del legno è un processo neutro rispetto alle emissioni di CO2, cioè non aggiunge ulteriore CO2 al ciclo complessivo. Il carbonio presente nella legna viene rilasciato nella stessa misura in cui lo sarebbe se l’albero si trovasse nel suo ambiente. Per questo motivo la legna come combustibile può sostituire vantaggiosamente il carbone, il gasolio e il gas naturale.

L’uso intensificato delle stufe a legna rappresenta un metodo facile ed economico per avvicinarsi agli obiettivi previsti dalla Commissione Europea relativamente al clima. Ogni nuova stufa a legna messa in funzione ci consente di risparmiare 5 tonnellate di emissioni di CO2 l’anno; inoltre, una maggiore efficienza di combustione nelle abitazioni in cui è già installata una stufa costituirebbe un ulteriore, considerevole contributo alla riduzione delle emissioni di CO2.

Il dispositivo automatico che garantisce una corretta combustione Con un’abilità manuale minima e un po’ di carta di giornale, la maggior parte delle persone è perfettamente in grado di accendere una stufa per riscaldare una stanza. Ma per ottenere un risparmio ottimale nella contabilità del CO2 le modalità di accensione di una stufa sono tutt’altro che indifferenti. Il potere calorifico del legno deve essere sfruttato al massimo e la stufa deve funzionare con la massima efficienza anche se l’utilizzatore non è un professionista del settore.

La combustione è paragonabile al motore di un’auto. Il corretto rapporto tra aria e benzina consente di ottimizzare il consumo per chilometro. Analogamente, nelle stufe a legna è necessario mantenere sempre un corretto rapporto tra aria e legna. Sono tuttavia pochissime le persone che hanno il tempo di accomodarsi davanti alla stufa e regolare continuamente l’aria o aggiungere di quando in quando un po’ di legna.

Per garantire una perfetta combustione, Hwam ha ideato un dispositivo a molla di piccole dimensioni che regola automaticamente l’apporto dell’aria e garantisce una combustione pulita riducendo al minimo l’impatto ambientale. Negli ultimi vent’anni, il dispositivo automatico è stato testato dai laboratori di tutta Europa; oltre a regolare l’apporto dell’aria consente anche di risparmiare denaro poiché sfrutta al meglio il potere calorifico della legna.

I test condotti dimostrano che una stufa Hwam dotata di dispositivo automatico consente di ridurre il consumo di legna fino al 30% rispetto allo stesso modello privo di dispositivo. Questo dispositivo rappresenta per il consumatore una garanzia di combustione ottimale costante, senza correre il rischio di dimenticare di regolare l’apporto dell’aria.

Qualche dato sulla combustione a legna -La combustione a legna è CO2-neutra. La quantità di CO2 liberata dalla combustione della legna è pari a quella assorbita dall’albero durante la fase vegetativa -Il riscaldamento mediante stufe a legna consente di risparmiare tonnellate di gasolio -Il riscaldamento mediante stufe a legna ridurrebbe le emissioni di CO2 di diverse tonnellate annue -Le stufe a legna rappresentano una delle forme di riscaldamento totale più economiche sul mercato, considerando il costo della legna e della stufa stessa

Tags: stufe a legna, stufe a legna a siena, vendita stufe a legna a siena, riscaldare risparmiando, risparmio stufe a legna

Visita lo showroom di Stufe e Camini a Siena

Stufe & Camini Store - Siena

UA-7895331-58